Tortelli di Carnevale senza burro

Tortelli di Carnevale senza burro

Questi tortelli di Carnevale senza burro sono veramente uno tira l’altro! Potete servirli semplicemente ricoperti di cristalli di zucchero semolato oppure riempirli con la crema pasticciera, ma se siete intolleranti al lattosio vi consiglio di preparare la mia crema pasticciera senza latte e uova. Mangiateli appena fatti per gustarli in tutta la loro bontà: i fritti, purtroppo, perdono la loro fragranza se mangiati il giorno dopo e freddi. Quindi friggeteli e serviteli o, se volete riempirli, lasciateli semplicemente raffreddare, siringate un po’ di crema con un sac à poche, rotolateli nello zucchero e servite.

Di fatto, i tortelli sono dei bignè che, anziché cuocere in forno, vengono fritti. Per una frittura perfetta, ricordatevi di portare l’olio a una temperatura di circa 170 – 175 °C prima di iniziare a friggere, in modo che i vostri tortelli di Carnevale senza burro non assorbano troppo olio.

Tortelli di Carnevale senza burro

INGREDIENTI

  • 125 g di acqua
  • 40 g di olio di semi di mais
  • 80 g di farina 00
  • 20 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 limone non trattato
  • 1 arancia non trattata
  • Sale
  • 1 l di olio di semi di arachidi
  • Zucchero semolato per rivestire i tortelli

PREPARAZIONE

  1. Versate in una casseruola l’acqua, l’olio, lo zucchero e un pizzico di sale. Fate scaldare fino a raggiungere l’ebollizione.
  2. Togliete dal fuoco e versate la farina in un’unica soluzione. Fate assorbire tutta la farina mescolando e rimettete sul fuoco per pochi minuti finché la pasta non si stacca bene dai bordi della pentola.
  3. Togliete nuovamente la pentola dal fuoco e mescolate per far intiepidire.
  4. Poi aggiungete un uovo alla volta e mescolate bene per farlo assorbire completamente prima di unire l’uovo successivo.
  5. Grattugiate nell’impasto un po’ di scorza di limone e di arancia non trattata.
  6. Fate scaldare l’olio di semi di arachidi in una pentola, preferibilmente non troppo grande in modo da cuocere i tortelli pochi per volta ma in abbondante olio.
  7. Quando l’olio raggiunge i 175 °C, aiutandovi con un cucchiaio e un cucchiaino, raccogliete un po’ di impasto e spingendolo con il cucchiaino fatelo scivolare nell’olio.
  8. Fate dorare su tutti i lati e, quando i tortelli si gonfiano, scolateli con una schiumarola su un piatto coperto con carta assorbente da cucina.
  9. Cuocete tutti i tortelli.
  10. Rotolateli ancora caldi nello zucchero semolato e serviteli.
  11. Se volete, potete riempirli con la crema pasticciera senza latte e uova aiutandovi con un sac a poche.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: