Crema pasticcera senza latte e uova

crema pasticcera senza latte e uova
Crema pasticcera senza latte e uova con mele e latte di mandorle

Diciamocelo subito: una crema pasticcera senza latte e uova non è una crema pasticcera (o meglio, crema pasticciera, con la “i”, per usare una grafia corretta). Un po’ come la frolla all’olio non è una frolla. Ma, anche se questo è un sito cheese-free senza pregiudizi nei confronti dei latticini in generale, mi sembra doveroso di tanto in tanto proporre anche ricette senza lattosio. Inoltre, è sempre interessante sperimentare qualcosa di nuovo e soprattutto provare a superare i nostri tabù alimentari. In questa crema “pasticcera” il latte sarà sostituito con un latte vegetale, io ho utilizzato quello di mandorle perché è particolarmente saporito ma potete sceglierne altri come quello di soia, e le uova con una purea di mele Golden Delicious.

Quindi, se siete pronti ad abbattere qualche barriera mentale, o se siete vegani e queste barriere le avete già superate, vi assicuro che questa crema è veramente buona e delicata, la presenza delle mele dona un sapore piacevole e molto fresco. L’aspetto, invece, la penalizza un po’, perché, non avendo uova e sostituendo il latte con quello di mandorla, ne deriva un colorino che potremmo definire “greige” al posto di quel bel giallo crema tipico della crema pasticciera. Potete rimediare aggiungendo un po’ di colorante alimentare.

Potete utilizzare questa crema alle mele e latte di mandorla per farcire delle torte, delle crostate di frutta o dei bignè.

INGREDIENTI

  • 350 g di latte di mandorla
  • 150 g di purea di mela
  • 40 g di amido di mais
  • 100 g di zucchero semolato

PREPARAZIONE

  1. In una pentola, preferibilmente un polsonetto in rame stagnato con fondo bombato, ideale per la preparazione delle creme, scaldate il latte di mandorla.
  2. Nel frattempo ricavate 150 g di purea di mela frullando le mele sbucciate e private del torsolo. La purea deve essere finissima e non devono rimanere pezzi di mela, se con il mixer non riuscite a frullarla in modo uniforme, unite un po’ di latte di mandorla preso dal totale prima di scaldarlo.
  3. Unite lo zucchero alla purea e mescolate in modo che si sciolga completamente.
  4. Poi unite anche l’amido di mais e mescolate accuratamente per incorporarlo.
  5. Quando il latte di mandorla arriva a bollore, versate la purea nella pentola e iniziate a mescolare la crema con una frusta a mano in modo che non si attacchi al fondo.
  6. Cuocete e continuate a mescolare la crema finché non si addensa (ciò accade quando si arriva alla temperatura di 84-85 °C) e poi versatela in una ciotola per raffreddarla.
  7. Copritela con una pellicola a contatto in modo che la superficie non si secchi e lasciatela raffreddare prima di utilizzarla.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: