Baci di dama alle mandorle

Baci di dama alle mandorle
Baci di dama con farina di mandorle e farcitura al cioccolato al latte

Dopo la ricetta originale con le nocciole, ecco finalmente la versione dei baci di dama alle mandorle, semplici oppure con aggiunta di cacao. Ve li consiglio se volete un biscotto dal gusto più delicato rispetto a quello con farina di nocciole.

Per realizzare questi baci di dama alle mandorle, io ho utilizzato la polvere di mandorle, ma potete anche partire dalle mandorle intere pelate, magari tostandole in forno qualche minuto per accentuarne il sapore, e poi frullarle con un po’ di zucchero preso dal totale per ottenere la farina. Quando frullate la frutta secca ricordatevi che la frutta deve essersi completamente raffreddata, se l’avete fatta tostare in forno, e che dovete azionare il mixer a scatti in modo da non riscaldarla, facendo fuoriuscire olio.

I baci di dama alle mandorle sono una preparazione piuttosto semplice, l’unica accortezza è quella di non lavorare eccessivamente l’impasto in modo che il burro non si scaldi eccessivamente. Eventualmente, a fine lavorazione, riponete l’impasto in frigorifero per 15-30′ fasciato nella pellicola per compattarlo.

Anche quando formate le palline, arrotolandole tra le mani, cercate di essere quanto più veloci possibile per ottenere una bella sfera compatta ma senza riscaldare troppo l’impasto.

INGREDIENTI per circa 45 baci di dama

  • 150 g di farina di mandorle
  • 150 g di zucchero semolato
  • 145 g di burro
  • 160 g di farina 00
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere (facoltativo per la versione al cacao)
  • 50 g di cioccolato al latte

PREPARAZIONE

  1. Impastate nella planetaria con il braccio a foglia o a mano il burro freddo (13 °C circa) tagliato a pezzetti, lo zucchero e la polvere di mandorle. Impastate il tempo necessario per amalgamare gli ingredienti e per non avere pezzi di burro.
  2. Incorporate anche la farina e formate un panetto lavorando brevemente con la planetaria e poi trasferendovi sulla spianatoia.
  3. Se volete realizzare metà baci di dama semplici e metà al cacao, dividete l’impasto a metà. Appiattite una metà di impasto sulla spianatoia e versatevi sopra 2 cucchiai rasi di cacao amaro in polvere. Impastate fino a incorporare tutto il cacao nell’impasto.
  4. Se l’impasto si è scaldato eccessivamente, fasciatelo nella pellicola per alimenti e mettetelo in frigorifero a raffreddarsi per 15′.
  5. Prelevate un pezzo di impasto, formate un filoncino da circa 1,5 cm di diametro. Tagliatelo in pezzi da 1 cm di lunghezza e arrotondate ogni pezzo tra le mani per formare una pallina.
  6. Disponete le palline su una teglia, distanziandole di 2 cm circa.
  7. Completate la teglia e fate cuocere i baci di dama a 150 °C in forno statico per 25-30′ circa. Verificate la cottura prima di sfornarli: le mezze sfere non devono risultare morbide né in superficie né sul fondo. In foto potete vedere come deve apparire il fondo quando è cotto.
  8. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Toglietelo dal bagnomaria quando alcuni pezzi non sono completamente sciolti, in modo da non avere un cioccolato troppo liquido che potrebbe far scivolare le due mezze sfere dei baci quando le attaccate.
  9. Mescolate bene fino a sciogliere completamente tutto il cioccolato, fatelo un po’ rassodare e, aiutandovi con un coltello, spalmate un po’ di cioccolato su una mezza sfera e ponete l’altra metà sopra.
Baci di dama dopo la cottura
A fine cottura

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: