Orecchiette fatte a mano

Come realizzare le orecchiette

Preparare le orecchiette in casa fatte a mano non è difficile, basta acquisire un po’ di dimestichezza con il movimento. Per questo ho preparato un video, perché descrivere il gesto a parole non è facile. L’impasto, invece, è semplicissimo: semola, acqua tiepida e un pizzico di sale. Dovrete preparare un impasto omogeneo e sodo, non appiccicoso.

Quando preparate le orecchiette non infarinate la spianatoia altrimenti farete fatica a tirare il pezzettino di pasta con il coltello.

Se volete un paio di consigli su come condire le orecchiette, oltre al classico abbinamento con le cime di rapa, vi propongo anche queste orecchiette con cavolfiore colorato oppure delle orecchiette con salsa di peperoni.

INGREDIENTI

  • 300 g di farina di semola di grano duro
  • 150 g di acqua
  • Sale

PREPARAZIONE

  1. Versate la semola in una ciotola o formate una fontana sulla spianatoia e aggiungete un pizzico abbondante di sale.
  2. Fate intiepidire l’acqua e poi versatela in un cratere che avrete creato al centro della farina. Iniziate a impastare la semola con l’acqua.
  3. Il quantitativo di acqua è indicativo: in base all’assorbimento della farina potrebbe servirne un po’ di più o un po’ di meno. Se l’impasto è troppo morbido, aggiungete un po’ di semola. Diversamente aggiungete ancora un po’ d’acqua tiepida un cucchiaio alla volta.
  4. Dovrete ottenere un impasto liscio, omogeneo ma sodo, non troppo umido.
  5. Formate una palla e lasciatela riposare avvolta nella pellicola per 30′.
  6. Dopo il riposo, prelevate un pezzo di pasta (tenete la parte restante avvolta nella pellicola in modo che non asciughi) e ricavate in filoncino della larghezza di poco più di mezzo centimetro.
  7. Tagliate dal filoncino di pasta tanti tocchetti lunghi 1 cm e con la punta di un coltello rigido premete sul pezzetto di impasto trascinandolo sulla spianatoia verso di voi.
  8. Poi rigirate l’orecchietta con il pollice come per rovesciare un cappello. Spiegare a parole questo movimento non è facile, quindi vi consiglio di guardare questo VIDEO.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: