Ciambella soffice limone e zenzero con glassa al tè matcha

Ciambella soffice limone e zenzero con glassa al tè matcha, perfetta per colazione e senza lattosio
Ciambella soffice limone e zenzero con glassa al tè matcha, perfetta per colazione e senza lattosio

Una delle mie torte preferite per la colazione o da servire con un bel tè è la chiffon cake: una ciambella che vi stupirà per la sua morbidezza e leggerezza. Ve l’avevo già proposta aromatizzata all’arancia, ma oggi torno sull’argomento con una versione particolarmente estiva per il gusto fresco dato dal mix di zenzero e limone. Provatela con una leggera velatura di glassa al tè matcha, una varietà di tè verde lavorato in polvere finissima, per avere un sapore ancora più particolare.

Per prepararla, l’ideale è munirsi di un apposito stampo in alluminio con piedini per chiffon ed angel food cake (la dose è per un formato da 25 cm di diametro e 11 cm di altezza). Lo stampo non deve essere imburrato in modo che la torta, durante la cottura, si aggrappi alle pareti e diventi alta e soffice. La comodità dello stampo per chiffon cake è data non solo dal tipo di materiale utilizzato (l’alluminio) ma anche dalla presenza dei piedini che permettono, a fine cottura, di rovesciarlo a testa in giù, in modo che la torta possa raffreddarsi capovolta e non si sgonfi. In alternativa potete usare uno stampo per torta normale ricalibrando la dose e riempiendolo non oltre i 2/3.

Un altro strumento molto comodo in cucina su cui, a mio parere, vale la pena fare un investimento è un grattugia zester in acciaio. Per anni mi sono dannata l’anima cercando di ricavare della scorza da un’arancia o da un limone con la classica grattugia. Un disastro! La maggior parte rimaneva attaccata a quelle inutili lame… poi a un corso di cucina ho provato una di queste grattugie con impugnatura e la mia vita ha svoltato: ottenere della scorza finissima da un agrume non era mai stato così facile! Visto che non ricevo alcun compenso per la pubblicità mi permetto anche di fare nome e cognome di quella che ho acquistato e di cui sono terribilmente soddisfatta: è la grattugia Zester taglio fine di Microplane. In giro ne trovate molte altre, ma preferisco parlare di quello che ho provato di persona.

Bene, dopo avervi consigliato anche un paio di attrezzi per arricchire la vostra cucina, non mi resta che lasciarvi alla ricetta della ciambella più soffice del mondo! 😊 Dimenticavo: procuratevi solo limoni dolci e non trattati.

INGREDIENTI per uno stampo da 25 cm e 11 cm di altezza

PER LA CHIFFON CAKE

  • 300 g di farina 00
  • 300 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 6 uova
  • 100 ml di succo di limone 
  • 100 ml d’acqua
  • 120 ml di olio di semi di arachidi
  • 1 limone non trattato
  • Zenzero fresco
  • 1 bustina di cremor tartaro

PER LA GLASSA AL TÈ MATCHA

  • Mezzo cucchiaino di tè matcha
  • 80 g di zucchero a velo

PREPARAZIONE

NB: gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente. Toglieteli dal frigo almeno un’ora prima di preparare la torta.

  1. Per la chiffon: setacciate la farina, lo zucchero, il lievito in una ciotola. Mescolate le polveri con una frusta. 
  2. Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi in una planetaria con il braccio a frusta o con le fruste elettriche e, quando iniziano a diventare spumosi, aggiungete il cremor tartaro, continuate a montare fino a ottenere una neve ferma.
  3. In un’altra ciotola capiente sbattete con una frusta i tuorli con il succo di limone, l’acqua, l’olio, la scorza del limone grattugiata (facendo attenzione a non grattugiare la parte bianca che è amara) e circa 2 cm di zenzero fresco grattugiato.
  4. Aggiungete gli ingredienti secchi (farina, zucchero e lievito) al composto liquido (uova, succo, olio) e mescolate con una spatola. 
  5. Aggiungete metà albumi montati e incorporateli delicatamente con una spatola, con movimenti dall’alto verso il basso. Aggiungete l’altra metà dei bianchi.
  6. Versate il composto nello stampo per chiffon non imburrato.
  7. Cuocete in forno statico (io ho posizionato lo stampo a metà altezza) a 160 °C per 50 minuti. Fate la prova stecchino per verificare che la torta sia cotta all’interno, lo stecchino deve uscire leggermente umido ma non sporco di impasto.
  8. Sfornate, rovesciate lo stampo a testa in giù e lasciate raffreddare la torta. Una volta fredda, staccatela delicatamente dallo stampo aiutandovi con un coltello.
  9. Per la glassa: aggiungete mezzo cucchiaino di polvere di tè matcha allo zucchero a velo e mescolate accuratamente. Aggiungete anche l’acqua gradatamente e mescolate molto bene fino a che non vedrete più grumi e avrete un composto liscio e non troppo liquido.
  10. Stendete la glassa sulla superficie della torta con un cucchiaio.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: