Torta amor polenta

Torta amor polenta
Torta amor polenta, il dolce tipico di Varese con farina di mais

Questo dolce semplice ma dal sapore sincero mi piace già a partire dal suo nome poetico: amor polenta. È una torta tipica della tradizione lombarda, creata a Varese dal celebre pasticciere Antonio Zamberletti, detto Carlo, e per questo conosciuta anche come “dolce di Varese”.

L’ingrediente più caratteristico, che poi dà il nome anche alla torta, è la farina di mais macinata finemente, cioè la farina Fioretto. La presenza di questo ingrediente conferisce al dolce una texture più ruvida e granulosa ma estremamente piacevole. Nella ricetta trovano poi spazio altri sapori interessanti come la farina di mandorle (talvolta sostituita o mixata con quella di nocciole) e il liquore. Io ho utilizzato il rum ma se volete dare un tocco più vintage al vostro amor polenta molte ricette suggeriscono di usare il liquore Strega.

Un’altra caratteristica di questo dolce è la forma che si ottiene utilizzando uno stampo bombato e scanalato creato apposta per l’amor polenta. Se non lo avete o non avete intenzione di comprarlo, potete utilizzare un normale stampo da plum cake.

La torta amor polenta è perfetta per essere servita a colazione o con un tè. Si conserva diversi giorni, tenuta al riparo dall’aria perché non asciughi.

Se volete realizzare altri dolci con la farina di mais Fioretto, ecco un suggerimento: i biscotti al burro con farina di mais, un’altra idea perfetta per la prima colazione.

INGREDIENTI per uno stampo 31*12*4,5

  • 75 g di farina di mais Fioretto + quella per infarinare lo stampo
  • 75 g di farina 00
  • 75 g di farina di mandorle
  • 125 g di burro morbido + quello per imburrare lo stampo
  • 125 g di zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 1 cucchiaino di pasta con estratto di vaniglia in bacca Paneangeli o 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaio di rum
  • 8 g di lievito per dolci
  • Sale
  • Zucchero a velo per la decorazione.

PREPARAZIONE

  1. Come sempre nella preparazione di una torta, tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente e, in questo caso, il burro deve essere morbido.
  2. Setacciate in una ciotola la farina 00 con il lievito e tenete da parte.
  3. Imburrate e infarinate con la farina di mais uno stampo da amor polenta o uno da plum cake.
  4. Accendete il forno in modalità statica a 175 °C.
  5. In una ciotola con le fruste elettriche o nella planetaria con il braccio a foglia, lavorate bene il burro con lo zucchero semolato fino a ottenere un composto chiaro.
  6. Aggiungete le uova a una a una e fatele assorbire bene dal composto di burro e zucchero prima di aggiungere l’uovo successivo.
  7. Unite la pasta con estratto di vaniglia, il cucchiaio di rum e un pizzico di sale.
  8. Versate la farina di mais e mescolate.
  9. Poi la farina di mandorle.
  10. Infine, unite, aiutandovi con una spatola per girare, la farina 00 e il lievito.
  11. Versate l’impasto nello stampo e infornate per 30′ circa. fate la prova stecchino per verificare la cottura prima di estrarre la torta dal forno.
  12. Rovesciate l’amore polenta su una gratella per farla raffreddare.
  13. Quando è fredda, spolverate con un po’ di zucchero a velo e servite.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: