Bundt cake alla zucca

Bundt cake alla zucca
Bundt cake alla zucca

Se mi seguite da un po’ di tempo, forse ricorderete la serie di esperimenti frustranti con lo stampo da bundt della Nordic Ware. Come ebbi modo di dire in quell’occasione (vi rimando all’articolo sulla Bundt cake alle nocciole): le cose belle spesso fanno soffrire. E, ovviamente, quando ho dovuto scegliere tra i bellissimi stampi di questa azienda mi sono subito fiondata su quello più arzigogolato e ricco di fittissime scanalature: lo stampo Cattedrale. Esteticamente superbo, era altrettanto chiaro che far uscire la torta da lì sarebbe stata una bella impresa. Finché non è venuta in mio soccorso la regina del bon ton… proprio lei: Csaba dalla Zorza.

Quindi, messo da parte l’inutile spray staccante, mi sono affidata al buon, vecchio, caro pezzetto di burro, fatto leggermente ammorbidire (non deve sciogliersi). Con l’aiuto di un pennello si unge accuratamente lo stampo, ripassando bene le scanalature più insidiose. Poi si infarina: io, in realtà, ho spolverato prima con farina di mandorle e poi con un paio di cucchiai di farina. Capovolgete e scuotete per eliminare la farina in eccesso e, anche in questo caso, accertatevi che la o le farine abbiamo coperto tutta la superficie e le scanalature. Poi mettete lo stampo in frigorifero, almeno 10-15 minuti prima di versare l’impasto e infornare.

Una volta cotta, il suggerimento di Csaba era quello di attendere almeno 30 minuti e poi staccare delicatamente la torta dai bordi e dal foro centrale con l’aiuto di un coltello e rovesciare lo stampo. Io non ho resistito, mi sono armata di coltello, ho staccato delicatamente dai bordi e dal centro e mi sono detta: o la va o si spacca! Tant’è che la torta è uscita lasciando solo qualche minuscolo pezzettino delle creste più alte dentro lo stampo. Potete immaginare il mio sollievo dopo che ho contemplato lo stampo Cattedrale con timore reverenziale per mesi dall’ultimo fallimentare tentativo. Spero che questo sia solo l’inizio di un felice ménage.

Dopo questa lunga introduzione sull’uso dello stampo da bundt, vi svelerò un altro segreto: questa buonissima torta alla zucca potete cuocerla in una normalissima tortiera o in un normalissimo stampo per ciambella. Scegliete solo un diametro un po’ più grande di quello indicato (da 25 cm) perché lo stampo da bundt è piuttosto alto. Però se volete investire qualche soldino e un po’ della vostra pazienza, il risultato estetico è a mio modesto avviso impareggiabile.

Fondamentale, invece, è la scelta della zucca. Qual è la zucca più adatta per i dolci? Io ho usato una Butternut, quella con la forma allungata a pera e semi solo nella parte finale più larga. La buccia è sottile, di colore marroncino chiaro, e si pulisce molto facilmente. La polpa è dolce con un leggero sapore di nocciola e non è acquosa, per questo mi sembra perfetta per la preparazione di dolci. Sicuramente adatte sono anche la Hokkaido, la Mantovana e la Delica. In generale scegliete una zucca con polpa asciutta e saporita, non vogliamo qualcosa che sappia di melone anziché di zucca!

Se amate la zucca, vi innamorerete anche di questo dolce: sofficissimo, umido, saporito, perfetto non solo per colazione o merenda ma anche da servire a fine cena.

Bundt cake alla zucca
Bundt cake alla zucca

INGREDIENTI per uno stampo da bundt cake da 24 cm per 10 cm di altezza

  • 250 g di polpa di zucca cruda e già pulita
  • 280 g di farina 00
  • 120 g di farina di mandorle
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • 80 ml di panna
  • 230 g di zucchero semolato
  • 4 uova medie
  • 16 g di lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 cucchiaio di crema di mandorle
  • Sale
  • Burro per ungere
  • Farina 00 e di mandorle per lo stampo
  • Zucchero a velo per completare

PREPARAZIONE

  1. Frullate la polpa di zucca fino a ottenere una purea molto fine.
  2. Setacciate in una ciotola la farina 00, la farina di mandorle, il lievito e mescolate le polveri.
  3. Ungete lo stampo con il burro ammorbidito e infarinatelo con 2 cucchiai di farina di mandorle e 2 cucchiai di farina. Rimuovete la farina in eccesso scuotendo lo stampo e mettetelo in frigorifero.
  4. Accendete il forno in modalità statica a 170 °C.
  5. Montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero per 10-15’ (a velocità medio-alta) finché non diventano chiare e spumose.
  6. Unite la polpa di zucca frullata, mescolando a bassa velocità, poi l’olio a filo, la crema di mandorle, il rum e un pizzico di sale.
  7. Infine alternate la panna e le farine terminando con le polveri.
  8. Versate l’impasto nello stampo e cuocete per 50’ circa. Fate la prova stecchino prima di estrarre la torta dal forno.
  9. Come spiegato nell’introduzione, potete aspettare circa 30’ prima di estrarre la torta dallo stampo oppure potete tentare subito la sorte.
  10. Quando la torta si è raffreddata, spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Un commento su “Bundt cake alla zucca”

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: