Quiche con farina di grano saraceno e fiori di zucchina

Quiche con farina di grano saraceno e fiori di zucchina

Ecco un’idea per una torta salata gluten free con un mix di farine: grano saraceno e riso. Anche se non avete problemi con il glutine, vi consiglio di fare qualche esperimento con farine diverse da quella di grano per provare nuovi sapori. La farina di grano saraceno, ad esempio, che già avevo utilizzato per i blinis, ha un aroma più rustico e intenso della farina 00 che si usa solitamente ma, a mio avviso, si presta molto bene per preparare delle torte salate.

In rete troverete diverse ricette vegan e gluten free che spacciano questa pasta per una brisè di grano saraceno. Inutile illudersi… la brisè, casomai non foste in vena di esperimenti, si fa con 100 g di burro su 200 g di farina (e ovviamente acqua). Quello che otterrete con questa ricetta è qualcosa di molto più simile a una pasta matta, che non può avere la friabilità e la croccantezza di una pasta brisè. Con questo non voglio dire che il risultato sia meno saporito, è semplicemente diversa la consistenza. Un altro aspetto interessante di questa pasta all’olio è che si lavora molto facilmente e si prepara veramente in pochi minuti.

Per il ripieno ho fatto leggermente caramellare le cipolle, ma se non amate i sapori agrodolci, fatele semplicemente imbiondire con un po’ d’olio, aggiungete un po’ di vino bianco (serve per abbassare l’acidità della cipolla) e fatele stufare. Un consiglio, forse superfluo, sempre sulla cottura della cipolla: meglio partire con padella e olio freddo, diversamente c’è il rischio che diventi amara. Mettete sempre le verdure sul fondo della vostra quiche e poi versate sopra le uova con la panna (che in gergo si chiama “royale”). Se usate formaggio (ahhhgh!), non mettetelo a contatto con la pasta ma alternate verdure/salumi, formaggio e poi royale.

INGREDIENTI

PER LA PASTA

  • 130 g di farina di grano saraceno fine
  • 70 g di farina di riso
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 100 ml di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • Sale

PER IL RIPIENO

  • 100 g di fiori di zucchina
  • 100 g di cipolle bianche
  • 150 ml di panna liquida fresca
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Preparate la pasta: in una ciotola mescolate le farine, l’olio, un pizzico di sale e aggiungete gradatamente l’acqua, con un cucchiaino di aceto, finché gli ingredienti non risultano ben amalgamati (potrebbero anche servirvi meno di 100 ml di acqua, per questo va aggiunta gradatamente in base all’ assorbimento della farina).
  2. Trasferite l’impasto su una spianatoia, lavoratelo fino a ottenere un panetto liscio. Mettetelo a riposare per almeno mezz’ora.
  3. Preparate il ripieno: affettate le cipolle finemente e fatele imbiondire in padella con un filo d’olio. Versate un cucchiaino di aceto, di zucchero e fate caramellare. Aggiungete un po’ d’acqua e portate le cipolle a cottura. Lasciate intiepidire.
  4. Pulite i fiori di zucchina, tenetene da parte 3 per la decorazione e affettate gli altri grossolanamente. Fateli saltare per qualche minuto in padella e poi lasciateli intiepidire.
  5. Sbattete le uova con la panna, salate e pepate.
  6. Tirate la pasta in una sfoglia sottile di circa 2 mm e foderate uno stampo oliato da cm di diametro.
  7. Distribuite sul fondo le cipolle caramellate, poi i pezzi di fiori di zucchina e infine versate le uova con la panna. Decorate la superficie con i fiori tenuti da parte.
  8. Infornate a 170 °C per 40-45 minuti.
  9. Servite la torta tiepida.


Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: