Risotto con asparagi e fiori di zucchina

Risotto con asparagi e fiori di zucchina
Risotto con asparagi e fiori di zucchina

Oggi vi propongo un risotto semplice e veloce da realizzare per risolvere un pranzo o una cena, ma soprattutto sano e leggero per mettere a tacere tutti i sensi di colpa delle abbuffate pasquali e di queste ultime feste. O forse è solo un mio problema? ? Inoltre, porterete in tavola tutto il sapore della primavera grazie a questo mix delicato e profumato di asparagi e fiori di zucchina.

I fiori mi piacciono tanto quanto il cibo (al momento sono follemente innamorata dei fiori del mio limone, ad esempio), se poi questi due mondi si incontrano e i fiori si possono anche mangiare cosa si può desiderare di meglio? Appena ho visto questi deliziosi fiori di zucchina dal verduriere non ho resistito: erano freschi, con le corolle aperte e meravigliosamente gialli. Naturalmente, la bontà di un piatto parte dalla scelta degli ingredienti. So che sto dicendo cose ovvie, ma scegliete sempre ingredienti di stagione per avere il massimo della freschezza e del sapore e scegliete con cura quello che state acquistando. Per gli asparagi ho preferito quelli più sottili che a mio avviso risultano più saporiti.

Prima di lasciarvi alla ricetta, devo ringraziare mio marito che nella realtà ha cucinato questo risotto mentre io mi affannavo dietro al rotolo di ieri… fra tutte le altre cose, lui è anche il mio sous chef preferito ??

INGREDIENTI per 4 persone

  • 280 g di riso Carnaroli
  • 400 g di asparagi
  • 20 fiori di zucchina
  • 2 scalogni piccoli
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1/2 cipolla
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

PREPARAZIONE

  1. Pulite gli asparagi ed eliminate la parte del gambo più fibrosa (per farlo piegate la parte finale, si spezzerà dove è più legnosa). Affettateli e tenete da parte le punte.
  2. Fate soffriggete gli scalogni affettati sottili in 4 cucchiai d’olio. Versate gli asparagi (non le punte), salate e portate a cottura. Spegnete il fuoco e quando saranno tiepidi frullateli nel mixer.
  3. Nel frattempo, preparate il brodo vegetale con 1,3 ml di acqua, la cipolla, la carota e il sedano. A fine cottura eliminate le verdure e tenetele da parte per altre preparazioni.
  4. Quando il brodo vegetale è pronto e gli asparagi sono cotti, fate scaldare un filo d’olio in una pentola con il fondo spesso, versate il riso, salatelo e fatelo tostare, girandolo costantemente perché non si attacchi, per un minuto. Poi coprite (il riso deve solo essere coperto) con il brodo vegetale e fate cuocere 10 minuti senza girare, facendo attenzione che il brodo non consumi troppo, nel caso aggiungetene altro.
  5. Unite la purea di asparagi e continuate a cuocere il riso, aggiungendo altro brodo e girando regolarmente perché non si attacchi.
  6. A 2 minuti dal termine della cottura (circa 14-15 minuti in totale), unite anche le punte di asparago e i fiori di zucchina tagliati in 4.
  7. Portate il riso a cottura. In questo caso non ho mantecato, perché il risultato dovrebbbe risultare già abbastanza cremoso, ma, se preferite, aggiungete un po’ d’olio o una noce di burro, girate velocemente e fate mantecare per un minuto prima di servire.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: