Spaghetti di verdura con pesto di pomodori secchi

Spaghetti di verdura
Spaghetti di patate e carote con pesto di pomodori secchi, mandorle, pinoli e menta

Passo numero 1 per preparare gli spaghetti di verdura: procurarsi uno spiralizzatore. Si tratta di una affetta verdure con una lama particolare per ricavare da ortaggi come patate, zucchine, carote, rape delle strisce continue a forma di spirale che assomigliano a degli spaghetti. Il costo non è eccessivo, si aggira tra i 10 e i 20 euro, e vi divertirete un sacco! Io ho preso un modello con manovella e con lame intercambiabili (per avere oltre allo spiralizzatore anche altre funzioni) che mi sembra funzioni abbastanza bene. Sono un po’ più scettica su alcuni attrezzi che sembrano dei grossi temperini, ma sinceramente non li ho mai provati.

Passo numero 2 per cuocere gli spaghetti di verdura: ho fatto saltare gli “spaghetti” con un filo d’olio nel wok (altro attrezzo su cui vi consiglio di investire), perché permette di diffondere meglio il calore, raggiungendo alte temperature in pochissimo tempo. Le verdure cuociono in modo uniforme e rimangono croccanti. Per questo è la pentola perfetta per i piatti della tradizione orientale dove le verdure vengono appena saltate. In un esperimento precedente avevo provato a lessare gli spaghetti di patate in acqua bollente, ma o per colpa di un tempo eccessivo di cottura o per il tipo di patate sono diventati una purea. Cotti nel wok non solo sono risultati più saporiti ma sono rimasti perfettamente integri.

Passo numero 3 per giocare con gli spaghetti di verdura: scatenate la fantasia e spiralizzate o “spaghettate” quello che più vi piace (ovviamente non gli spinaci…). Potrete mangiarvi un piatto di pasta senza sentirvi più in colpa, ma non esagerate con le patate, altrimenti siamo punto e a capo. Tempo di realizzazione: minimo, non sono i fantomatici 5 minuti, che in cucina equivalgono all’esistenza degli unicorni (e no, gli unicorni NON esistono), ma in 15 minuti avrete un pranzo o una cena (molto dipende dalla velocità con cui sbucciate le patate e pulite le carote).

INGREDIENTI per 2 persone

  • 2 patate (media grandezza)
  • 2 carote
  • 60 g di pomodori secchi sott’olio
  • 25 g di mandorle pelate
  • 10 g di pinoli + alcuni per decorazione
  • Menta fresca
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

PREPARAZIONE

  1. Mondate le patate e le carote e riducetele a spaghetto con lo spiralizzatore per verdure.
  2. Mettete nel mixer le mandorle, i pinoli (la frutta secca sempre per prima e in basso per riuscire a frullare meglio), 5 o 6 foglioline di menta, i pomodori secchi ben scolati dall’olio di conservazione e un filo di olio extravergine. Frullate bene e poi dosate di sale.
  3. Spadellate le verdure nel wok con un filo d’olio (poco) per 5′ circa, le patate dovranno risultare cotte ma ancora croccanti, altrimenti gli “spaghetti” inizieranno a disfarsi.
  4. Impiattate e condite con un po’ di pesto e di pinoli tostati.

Ciao! Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: